HAMAS ESISTE?

17 09 2009

Ponti non muri, dovrebbe costruire Israele. Belle parole, come “fate la Pace”. Ma la realtà qual è?

Perché nessuno si chiede (o preferisce non farlo) quale sia il motivo per cui Israele  ha “dovuto” costruire il Muro?

E’ solo ipocrisia, faziosità, o c’è dell’altro?

E se la situazione cui è assoggettato Israele si presentasse anche in Italia, in Germania, nello Stato Vaticano? I “muri” sono stati elevati anche in altri Stati, ma nessuno ha mai protestato. Se mi sbaglio, correggetemi, fatemelo sapere.

Quanti atti terroristici in meno, quante vite umane ha salvato questo “muro” da quando è stato eretto! Ma ciò non conta. Interessa solo la Palestina.

Ponti, non muri dovrebbe costruire Israele. Dovrebbe cercare la “Pace”! Da fare con “chi”? Con i Palestinesi, ovviamente. Ma chi li rappresenta?

Hamas esiste? O, anche questo, è un ”alibi” di Israele per non ricercare la pace?

Con chi discutere, con chi “tentare” di fare la pace? Con Hamas che vuole “gettare gli ebrei a mare”, e non solo prendere tutti i loro averi? Con Al Fatah, che non rappresenta “tutto” il Popolo palestinese? Un bel dilemma per Israele. Ma è questa la “realtà”. Non si dimentichi che, dall’atto della sua creazione, nel 1948, Israele “ha costruito” tutto l’attuale Stato, uno tra i più moderni del mondo, ha fatto “germogliare” e ha reso fertile il deserto, ha elaborato i sistemi migliori per “economizzare” l’acqua (il bene più prezioso per l’uomo), per “risparmiare” energia (Israele non ha l’oceano di petrolio degli Stati arabi), è all’”avanguardia nell’”alta tecnologia”, un settore che gli è invidiato da tutto il mondo. Questo Stato ha basato la sua esistenza sulla “democrazia”, all’interno di un mondo non solo ostile ma (in buona parte) dittatoriale o, quanto meno, totalitario.

Hamas esiste? Sì, e vuole letteralmente “cancellare” tutto questo.

Che faresti tu (Italiano, Francese, Inglese, ecc.) se il tuo nemico non volesse solo la “tua terra”, ma mirasse a sopprimere proprio te, se considerasse addirittura che tu non esista? Ma da Israele si pretende che faccia la Pace “a qualunque costo”, che costruisca ponti, invece che muri.

Se l’Iran riuscisse a lanciare i suoi missili a lunga gittata in grado di colpire Israele (ammazzare, che bello!), perirebbero anche gli Israeliani arabi, musulmani, cristiani, e non solo quelli ebrei. Oltrechè gli abitanti della Striscia di Gaza. Ahmadinnejad sarebbe, forse, di fronte a questa eventualità inorridito? Ma via!

E che dire dei “lanci di missili” (vedi Hamas) con la volontà (o almeno la speranza) di uccidere il maggior numero possibile di persone (uomini, donne, bambini), nonché provocare danni materiali i più elevati possibili.

Tutti zitti (non una voce contro questi lanci che continuano, ancora oggi, giorno dopo giorno, ci mancherebbe!) dopo il can can dei “soliti noti” (insieme al silenzio “assordante” di quasi tutto il mondo “civile”) prima e durante la Guerra di Gaza (ricordate?) che Israele ha dovuto intraprendere, come al solito,  per reagire agli incessanti e ormai divenuti insopportabili lanci. Che doveva fare uno Stato, che ha come principale compito quello della sicurezza dei propri cittadini? Ma tutto questo non si dice, non si rileva, non conta, non esiste. Sono razzi rivolti agli Ebrei: importa qualcosa?

Hamas esiste?

Anche Israele, a mio modo di vedere (peraltro opinabilissimo e di nessun peso) da cittadino Italiano, commette degli sbagli (che, sempre a mio personale avviso, si ripercuotono prevalentemente contro lo stesso).

E’ proprio necessario costruire insediamenti all’interno di territori che dovranno  (inevitabilmente) essere restituiti ai Palestinesi. Non insegna nulla l’evacuazione degli Israeliani dalla Striscia di Gaza voluta dall’ex Premier Ariel Sharon? Che sarebbe accaduto a quegli stessi ebrei “riportati” in Israele, dopo che Hamas ebbe preso il potere in tutta la Striscia?  

Ripensamenti sugli accordi presi con Abu Mazen dai precedenti Governi  israeliani? Sono proprio opportuni? E se i Palestinesi (ma, mi chiedo nuovamente,  chi li rappresenta?) si comportassero allo stesso modo, che cosa direbbe Israele? Come minimo che “essi” sono inaffidabili.

Tuttavia, personalmente debbo riconoscere anche che non ho titolo, né la facoltà di sindacare né, tantomeno, di giudicare le scelte e l’operato di coloro che “vivono” quotidianamente la realtà Israeliana. Peraltro, le critiche le fanno (e sempre le hanno “democraticamente” rivolte puntualmente ai vari Governi che si sono, via via, succeduti dal 1948) tanti autorevolissimi intellettuali Israeliani. Facile è emettere giudizi stando al di fuori di Israele.

Vi risulta che ci siano “voci” di dissidenti Arabi all’interno dei Paesi in cui risiedono? Ve ne sarò grato se me le segnalerete.

Criticare i Governi d’Israele è legittimo. Spronare gli stessi ad  “impegnarsi di più” per raggiungere una Pace duratura con i Palestinesi, pure.

Ma è possibile che nessuno (neppure Papa Benedetto XXVI durante il suo recente viaggio in Giordania ed Israele) di fronte all’”obbrobrio” del Muro faccia mai un richiamo alla funzione di Hamas nel processo di Pace.

Hamas esiste, opera, o è un’entità puramente astratta?

Il Muro non è stato eretto da Israele proprio per limitare, quanto più possibile, gli atti terroristici di Hamas?

I missili che continuano a piovere dalla striscia di Gaza, chi li lancia? Perché li lancia? Come vivono questa situazione gli Israeliani? Sono solo i Palestinesi che “soffrono”? Gli Israeliani, no?

Ci vorrebbe così poco per stare tutti in Pace! E’ vero. Ma ci vorrebbe la volontà da parte di entrambi i Popoli di volerla realmente. Quando uno dei due desidera solo l’eliminazione dell’altro, l’usurpazione delle sue terre, il “furto” di tutti gli averi dell’altro, qual è l’alternativa? Ditelo!

Quanta ipocrisia, quanta malvagità, quanta aridità d’animo!

Hamas esiste?

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: