LA PAROLA AGLI ATEI

27 09 2008

 

Si veda la “Presentazione” di ATEI E CREDENTI nell’articolo precedente.

LA FORMAZIONE DELLUNIVERSO.

 

Dal “Caos”. Se per caos si intende un miscuglio indeterminato di “materia” ed “energia” presenti in modo estremamente aleatorio, ciò è in contrasto con il “Secondo principio della termodinamica”. In sintesi, lo stesso stabilisce che, in un sistema chiuso qual è il nostro Pianeta, l’energia tende sempre a degradarsi. Vale a dire che si passa comunque da un’energia qualificata ad un’altra “meno pregiata”. E’ il concetto di entropia (approssimativamente “disordine”), in base al quale (in sistemi irreversibili, quali quelli che nella pratica si verificano) si passa sempre dall’ordine al disordine, e non viceversa [*].

Ciò è in netto contrasto con la “teoria del caos”.

 

 

Dal “Caso”.  Il mondo è caratterizzato da un’infinita diversità. Non vi è un essere identico tra gli animali, non esiste una foglia uguale ad un’altra tra i vegetali, ogni sasso è differente dagli altri. E così via. Riuscire a “fare 6″ all’enalotto è di una difficoltà enorme.

Il “caso” non può presentarsi come “costruttore” di una “infinità” di esseri complessissimi (uomo, animali e vegetali), nonchè quel mondo intero che ci ospita e ci permettere di vivere (a meno che non arriveremo adautodistruggerci, proprio a causa della nostra “irrazionalità”).

L’evoluzionismo presuppone, i ogni caso, la formazione del “primo individuo”.

Come è, allora, possibile sostenere che dal caso sia scaturita la formazione del mondo, e dello stesso universo?

 

 

Dal “Big Bang”. La teoria (perché di questo si tratta) del Big Bang è tutta da dimostrare. Il primo esperimento presso il CERN di Ginevra (settembre, 2008) è stato fatto. Ammettiamo pure che l’Universo si sia formato “ad un certo momento” (circa 15 milioni di anni fa gli scienziati datano il Big Bang ). Il punto è: da che cosa si è formata la materia? Non dal nulla, poiché da esso “non è possibile creare alcunchè”. Inoltre, il termine creare presuppone l’intervento di Un’intelligenza superiore. Scartiamo questa ipotesi! Si potrebbe teorizzare che “la materia” (in base alla Relatività di Einstein: equivalenza tra energia e materia) si sia “trasformata” (in base alla prima legge della termodinamica) [*] da un’entità enorme di energia concentrata.

Rimane sempre da ricercare “Chi o che cosa” ha generato questa “quantità immane di energia”.

 

Presente “Dall’eternità”. C’è chi sostiene che l’Universo, e quindi la Terra, sono presenti dall’eternità. Non li hanno creati Dio!

Se così fosse (ed è tutto da dimostrare), questa teoria contrasterebbe completamente con quella del Big Bang che, invece, data la nascita dell’universo, come già visto, a circa 15 milioni di anni fa.

C’è qualcuno che riesce ad “assemblare” queste due ipotesi?  

 

                                      ________________  .  _________________

 [*] Argomentazioni correlate (scaricabili da DOWNLOAD):

  • Evoluzionismo e creazionismo
  • Credere nello “Inconoscibile”
  • Religioni e società

          Continua (Roma, 22.09.2008)

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: